Se avete acquistato da poco la vostra soluzione acustica, sapete bene che per far sì che mantenga a lungo la sua efficienza necessita di un po’ di manutenzione.

In caso di necessità è sempre bene rivolgersi all’Audioprotesista, ma ecco alcuni dei consigli che solitamente diamo ai nostri pazienti per una corretta pulizia casalinga degli apparecchi acustici:

  1. Prima di maneggiare i vostri apparecchi, assicuratevi sempre di avere le mani ben pulite e asciutte.
  2.  controllate che le batterie siano integre e posizionatele correttamente prima di chiudere il vano pila. In caso di forte sudorazione (ad esempio nei mesi estivi) asciugatele precedentemente con un panno o una salvietta di carta
  3. la detersione e la disinfezione degli auricolari va fatta quotidianamente, utilizzando i prodotti specifici per apparecchi acustici (che sono antimicrobici e antimicotici)
  4. soprattutto nei mesi più caldi, utilizzate le pastiglie deumidificanti; per una maggiore efficacia vi consigliamo di lasciarle nell’astuccio insieme ai vostri apparecchi durante tutta la notte
  5. se utilizzate delle protesi endoauricolari o RITE, spazzolate i filtrini salva-cerume ogni 2/3 giorni e sotituiteli almeno una volta al mese
  6. se utilizzate delle protesi retroauricolari con tubetto classico, recatevi periodicamente dal vostro Audioprotesista per cambiare i tubicini; l’operazione solitamente è compresa nell’assistenza. Da Audiopiù è gratuita per tutti e, nei mesi invernali, applichiamo ai nostri pazienti dei particolari tubicini anticondensa.

Queste sono solo alcune delle indicazioni che da Audiopiù diamo ai nostri pazienti al momento della consegna, insieme al kit completo di prodotti da utilizzare.
Per avere maggiori informazioni passate a trovarci oppure fissate un appuntamento allo 049.9004228.

I commenti sono chiusi.